Amazon pubblica Report Protezione Marchi

Amazon ha pubblicato il secondo Report sulla protezione dei marchi. In esso ha illustrato le iniziative che sono state intraprese per contrastare la vendita di prodotti contraffatti nel proprio marketplace.

Amazon ha annunciato che nel 2021 ha bloccato 2,5 milioni di account sospetti prima della vendita del primo prodotto. Ha inoltre specificato che il Registro Marche comprende oggi 700.000 marchi, con un + 40% rispetto al dossier precedente. Contemporaneamente, il numero medio delle segnalazioni di violazione inviate ad Amazon è calato del 25% rispetto al 2020.

Tra gli altri dati di maggiore interesse, rileviamo che:

  • unità di Amazon dedicata ai Crimini contro la contraffazione ha intrapreso numerose azioni legali nei confronti dei contraffattori. Da quando è stata creata nel 2020 c’è stato un aumento del 300% su base annua.
  • sono stati citati in giudizio o segnalate alle autorità più di 600 contraffattori
  • Amazon ha individuato, bloccato e smaltito più di 3 milioni di prodotti contraffatti. Una parte era arrivata nei centri logistici. Altri erano presenti nei magazzini e stabilimenti dei contraffattori che Amazon ha contribuito a individuare in collaborazione con aziende e forze dell’ordine
  • al fine di contrastare il fenomeno Amazon ha incentivato, con raccomandazioni, nuove forme di cooperazione tra il pubblico e il privato.

Amazon ha poi fatto il punto sul proprio impegno sul tema. Ha sottolineato infatti di aver investito 900 milioni di dollari in questo impegno e impiegato più di 12.000 persone nel 2021.

Cos’è il Registro Marche

Il Registro Marche (Brand Registry) è la piattaforma di Amazon che permette di preservare il proprio brand da eventuali minacce.

Il servizio comprende:

  • uno strumento di controllo attivo per tutti coloro che sono iscritti. Le pagine vengono ispezionate per controllare che non vi siano violazioni;
  • uno strumento di tracciamento a livello di articolo di vendita, con lo scopo di contrastare la contraffazione. A ogni prodotto viene infatti associato un codice che viene analizzato all’atto della spedizione. In tal modo si assicura ai clienti la spedizione solo di prodotti sicuri e originali.

Cosa occorre per registrarsi?

Ricordiamo che per iscriversi è necessario:

  • possedere un marchio attualmente registrato presente sui prodotti o sull’imballaggio
  • verificare che si è il titolare dei diritti del marchio registrato
  • avere un account Amazon su Seller Central o Vendor Central.

Una volta che ci si è accertati della presenza di questi requisiti è possibile navigare sul sito Amazon Brand (brandservices.amazon.it) e avviare la procedura di registrazione indicando:

  • nome del brand;
  • numero identificativo di registrazione dell’ente tramite cui si è registrato il marchio;
  • categoria merceologica di competenza (deve coincidere con quella dichiarata all’atto della registrazione del brand);
  • marketplace in cui si desidera registrare il proprio marchio su Amazon.

Leave a Reply