Gestire Ordini Sospesi su Amazon

A volte può capitare che un ordine ricevuto appaia in stato In sospeso sulla pagina Gestisci i tuoi ordini. Ma perché l’ordine risulta in sospeso? E come gestire ordini sospesi su Amazon? Si può comunque procedere all’invio della merce in attesa della regolarizzazione dello stato? Vediamo insieme le risposte a questi interessanti interrogativi.

Perché l’ordine del cliente è sospeso?

La prima cosa che vogliamo qui condividere è che sono diversi i motivi per cui un ordine può risultare In sospeso. Ad ogni modo, la ragione più diffusa è un problema di natura transazionale. Amazon potrebbe ad esempio non essere riuscita a ottenere l’autorizzazione per il pagamento con carta di credito da parte del cliente.

C’è altresì l’ipotesi di un ordine con la Logistica di Amazon e con spedizione gratuita. Può capitare che il cliente non riceva ancora l’ordine perché non tutti gli articoli acquistati sono pronti per l’invio. 

Come gestire l’ordine In sospeso

Amazon consiglia di non spedire mai un ordine contrassegnato come In sospeso, anche se l’acquirente contatta direttamente il venditore. Piuttosto, Amazon suggerisce di invitare il cliente a contattare il Servizio Clienti Amazon per maggiori informazioni e per la risoluzione dei problemi.

Il marketplace ricorda inoltre che per ogni ordine presente sul report di quelli non spediti o da confermare o da annullare, nella pagina Gestisci i tuoi ordini, è Amazon ad assumersi il rischio di mancato pagamento da parte del cliente.

Come identificare gli ordini In sospeso

Identificare gli ordini In sospeso è molto semplice. È infatti sufficiente accedere con le proprie credenziali alla pagina Gestisci i tuoi ordini in Seller Central. Poi cliccare sulla scheda In sospeso.

Gli ordini In sospeso che devono essere gestiti da Amazon si trovano nella scheda Visualizza gli ordini Logistica di Amazon. Gli ordini In sospeso non saranno visualizzabili nel report sugli ordini e nemmeno nel report sugli ordini non spediti. Il tuo inventario non verrà però aggiornato in modo da rispecchiare l’ordine.

Ciò premesso, la quantità disponibile per l’offerta viene sottratta dalla quantità del venditore in Gestisci il tuo inventario. Supponiamo che al momento dell’ordine la quantità disponibile era pari a uno. Nel mentre che l’ordine viene elaborato l’offerta sarà rimossa dalla pagina sul sito di Amazon. Il valore in Gestisci il tuo inventario comparirà con quantità pari a zero.

Infine, se gli ordini che risultano In sospeso lo sono perché Amazon sta verificando il metodo di pagamento utilizzato dall’acquirente, gli stessi non possono essere spediti, non includendo ancora l’indirizzo di spedizione o le informazioni di contatto dell’acquirente. Ancora una volta, Amazon invita il venditore a non procedere con la spedizione della merce anche se il cliente dovesse contattarlo direttamente.

Una volta che Amazon avrà effettuato le verifiche sui metodi di pagamento, i pulsanti Conferma spedizione e Annulla ordine diventeranno nuovamente disponibili in Gestisci i tuoi ordini. L’ordine potrà essere dunque regolarmente visualizzato nel report sugli ordini e nel report sugli ordini non spediti. Il venditore potrà dunque procedere con lo spedire l’ordine o, se ritiene necessario, con il suo annullamento.

Leave a Reply